Guida alla differenziata

La società Irpiniambiente S.p.A. vuole intraprendere insieme a te ed alle amministrazioni comunali, un percorso virtuoso, per consentire all’Irpinia, sempre migliori risultati nella raccolta differenziata dei rifiuti. Irpiniambiente chiede la tua collaborazione e ti fornisce gli strumenti per una corretta raccolta differenziata.

Nel 2012, la Legge ha indicato la percentuale del 65% come obiettivo da raggiungere nella Raccolta Differenziata. Molti Comuni, che hanno adottato il sistema di raccolta “Porta a porta” hanno già dimostrato di marciare verso questo traguardo, arrivando anche a superarlo. Il Piano industriale di Irpiniambiente ha previsto che la percentuale minima raggiungibile con il sistema di raccolta proposta possa arrivare al 75%. Un obiettivo ambizioso che può essere raggiunto solo con la collaborazione delle comunità irpine, con l’impegno di ogni singolo cittadino e con il nostro lavoro, preciso ed efficace.
Fai un uso costante dei questa guida alla differenziata per risolvere ogni dubbio riguardo alla selezione dei rifiuti. È a tua disposizione anche il dizionario dei rifiuti con una comoda funzione di ricerca.

Cerca qui il rifiuto da buttare...

Carta e cartone

Carta e cartone

Descrizione: 

Giornali, riviste senza copertine plastificate, quaderni e block notes, fumetti, fogli di carta, imballaggi in cartone piegati e fatti a pezzi, cartoni per bevande, contenitori in tetrapack utilizzati per alimenti liquidi dopo averli sciaquesti, confezioni e imballaggi in cartoncino, contenitori per alimentari, astucci per pasta e riso, fascette in cartoncino, scatole di scarpe, tutte le confezioni di detersivi in cartone, le scatole di medicinali, buste di carta.

Non mischiare con: 

Tutti i materiali non cellulosici, i contenitori di prodotti pericolosi, carte sintetiche, ogni tipo di carta, cartone e cartoncino che sia stato sporcato (ad esempio carta oleata, carta e cartone unti e fazzoletti di carta usati, cartoni della pizza), carta carbone, schede plastificate.

Come smaltirlo: 

Bidoncino o sacchetto per porta a porta, carrellato o postazione stradale.

Farmaci

Farmaci scaduti

Descrizione: 

Farmaci scaduti, fiale, disinfettanti, sciroppi, pastiglie e pillole, pomate.

Non mischiare con: 

Tutti gli altri rifiuti.

Come smaltirlo: 

Nell'apposito contenitore che si trova presso le farmacie.

Ingombranti

Ingombranti ed elettrodomestici

Descrizione: 

Rifiuti di grosse dimensioni, mobili, poltrone, divani, reti per letto, materassi, sedie, tavoli, scrivanie, armadietti, comodini, infissi, tapparelle, grosse taniche e damigiane.

Non mischiare con: 

Tutti gli altri rifiuti che è possibile differenziare a casa.

Come smaltirlo: 

Centro raccolta comunale o a domicilio con prenotazione al numero verde 840-068477.

Oli vegetali esausti

Oli vegetali esausti

Descrizione: 

Oli esausti vegetali, olio da cucina, olio da frittura ed oli vari.

Non mischiare con: 

Tutti gli altri rifiuti. In special modo con gli oli esausti di origine minerale.

Come smaltirlo: 

Stazioni di raccolta comunali, dove attivi, oppure rivolgersi al Comune per informazioni.

Pericolosi

Rifiuti pericolosi

Descrizione: 

Acetone, solventi, vernici, adesivi chimici, cera per legno, insetticidi, diserbanti, antiruggine e tutto il materiale contrassegnato con il simbolo di pericolo.

Non mischiare con: 

Tutti gli altri rifiuti.

Come smaltirlo: 

Centro raccolta comunale dove attivo oppure rivolgersi al Comune.

Pile e batterie esauste

Batterie usate

Descrizione: 

Pile, torcioni, stilo, ministilo, a bottone e rettangolari, batterie di cellulari, batterie di radio, batterie di videogiochi e di fotocamere.

Non mischiare con: 

Tutti gli altri rifiuti, in special modo con quelli provenienti da attività artigianali ed industriali.

Come smaltirlo: 

Contenitori presso rivenditori o su territorio comunale.

Plastica e alluminio multimateriale

Contenitori in plastica

Descrizione: 

Bottiglie di acqua minerale, latte, bibite ed olio. Flaconi e dispenser per detersivi, saponi e cosmetici. Contenitori per salse, creme e yogurt. Vaschette per alimenti in PET, polistirolo e polipropilene. Blister e involucri sagomati. Buste e sacchetti per pasta, patatine, caramelle, verdure e surgelati. Reti per frutta e verdura. Pellicole trasparenti. Piatti e bicchieri monouso (privi di residui di cibo). Sacchi per prodotti da giardinaggio, per detersivi e alimenti per animali. Vasi da fiori e piantine utilizzati solo per la vendita e il trasporto. Materiali per la protezione e il trasporto delle merci (pellicole, pluriball, chips in polistirolo). Sacchetti e buste dei negozi (se compostabili usali per la raccolta dell'umido). Contenitori in alluminio ripuliti, lattine, vasetti in alluminio, scatolette di stagno, vaschette in alluminio, carta stagnola.

Non mischiare con: 

Lampadine, vasi di pittura e vernice, lampade a neon, giocattoli, bombolette contenenti materiale infiammabile o tossico, bicchieri, bidoni di latta o contenitori sporchi, rifiuti di plastica e alluminio che contengono parti di altri materiali.

Come smaltirlo: 

Bidoncino o sacchetto per porta a porta, carrellato o postazione stradale.

Residuo secco indifferenziato

Residuo secco indifferenziato

Descrizione: 

Gomma, polistirolo, stracci, indumenti non più utilizzati, scarpe rotte, pannolini e assorbenti, tessuti, oggetti di terracotta e porcellana, giocattoli, cartoni della pizza, lampadine, penne, cd, carta oleata e plastificata, sacchetti aspirapolvere, oggetti composti da diversi materiali.

Non mischiare con: 

Materiali riciclabili che sono indicati nelle altre tipologie, come il vetro, la plastica, le lattine e la carta. Inoltre non gettare rifiuti pericolosi: batterie, bombolette di materiale infiammabile, vernici, pitture e acetone. Anche i rifiuti organici non vanno gettati nel sacchetto del Residuo secco indifferenziato.

Come smaltirlo: 

Bidoncino o sacchetto per porta a porta, carrellato o postazione stradale.

Rifiuti elettrici ed elettronici (RAEE)

Rifiuti elettrici ed elettronici

Descrizione: 

Lavatrici, frigoriferi, fornelli, forni, lavastoviglie, televisori, computer, schermi, asciugacapelli, radio, ferro da stiro e tutte le apparecchiature elettriche ed elettroniche domestiche di grandi e piccole dimensioni.

Non mischiare con: 

Tutti gli altri rifiuti, in special modo con quelli provenienti da attività artigianali ed industriali.

Come smaltirlo: 

Centro raccolta comunale o a domicilio con prenotazione al numero verde 840-068477.

Specifici

Rifiuti Speciali

Descrizione: 

Pneumatici, cerchioni, batterie auto, oli minerali, cartucce per stampanti, cartucce toner esaurite, toner, eternit, tubi fluorescenti, lampade a fluorescenza ed a risparmio energetico (non quelle a led e ad incandescenza).

Non mischiare con: 

Tutti gli altri rifiuti.

Come smaltirlo: 

Presso i rivenditori o tramite ditta specializzata. Non sono assimilabili a rifiuti urbani.

Umido

Umido

Descrizione: 

Scarti di cibo e avanzi di cucina, fiori e piante domestiche, fondi di caffè, bustine di tè e di infusi vari, gusci d’uovo, escrementi di animali domestici, ceneri di bracieri spente, noccioli e bucce di frutta, lische di pesce, ossa di pollo e carne, alimenti avariati, salviettine unte.

Non mischiare con: 

Pannolini, stracci e stoffa, olio di frittura, tutto ciò che non è organico e cioè che non deriva da scarti di alimenti e vegetali ed i rifiuti che possono essere differenziati come plastica, vetro, alluminio e carta oppure quelli che devi selezionare come rifiuto residuo.

Come smaltirlo: 

Biopattumiera verde o sacchetto biodegradabile (buste utilizzate dai market) o carrellato

Vetro

Vetro

Descrizione: 

Bottiglie di vetro di qualunque colore e dimensione, i vasi ed i contenitori di vetro, le tazzine e le tazze di vetro trasparente o colorato, piccoli pezzi di vetro e piccole lastre anche se rotte, contenitori in vetro di dimensioni modeste, vasetti di vetro per alimenti.

Non mischiare con: 

Le damigiane, le tazze e i piatti di porcellana o di ceramica, grosse lastre di vetro, lampadine, oggetti in vetro con parti formate da altri materiali non in vetro, bicchieri e bottiglie in cristallo, specchi, pirofile e casseruole in pirex (quelle trasparenti che di solito vanno in forno).

Come smaltirlo: 

Bidoncino o sacchetto per porta a porta, campana stradale.