Approvato il differimento dei termini per la tariffa Tari e l'approvazione del PEF

Mercoledì, 18. Marzo 2020

 

La società Irpiniambiente spa, sempre nell’ottica di una larga condivisione delle informazioni e delle notizie che interessano il settore dei servizi pubblici e degli Enti locali, nell’ottica di una proficua collaborazione con gli Enti interessati e con le Amministrazioni locali, comunica che il Governo, sensibilizzato in tal senso dall’Autorità di Regolazione per Energia, Rifiuti e Ambiente (ARERA), ha stabilito il differimento dei termini per la determinazione della tariffa della TARI e della TARI  corrispettivo fissando la nuova scadenza al 30 giugno 2020.

Ancor più importante è la decisione adottata con riferimento all’approvazione delle tariffe stesse . Il decreto “Cura Italia” n°18/2020 stabilisce, infatti,  che per l’anno 2020 i Comuni, in deroga a quanto previsto dalla legge di settore, approvano la tariffa della TARI e della tariffa corrispettiva sulla base di quella adottata per l’anno 2019.

Il Piano Economico Finanziario (PEF) per l’anno 2020 potrà essere approvato, sempre secondo il “metodo” stabilito dall’Autorità  con la delibera 443/2019, entro il 31 dicembre 2020.