Irpiniambiente

Presentazione di Irpiniambiente s.p.a.

Irpiniambiente è il braccio operativo della Provincia di Avellino mediante il quale viene gestito l’intero ciclo di raccolta, trasporto e recupero/smaltimento dei rifiuti, a beneficio di tutti i comuni del bacino. Si tratta di uno strumento operativo snello e pratico.

La società provinciale “IrpiniAmbiente Spa" è una società partecipata al 100% dall’Amministrazione provinciale costituita con delibera n. 2 del 23 dicembre 2009 del Commissario delegato – Assessore all’ambiente Provincia di Avellino -  ex OPCM 3812/2009, con sede in Avellino a Piazza Libertà 1 e capitale sociale 500.000,00.
La società è stata costituita in ottemperanza a quanto riportato dall’articolo 11 del decreto legge 195 del 30 dicembre 2009 convertito, con modificazione, in legge n. 26 del 26 febbraio 2010;
La società nasce dall'esigenza di gestire il ciclo rifiuti in ambito provinciale nel rispetto del principio dell’autosufficienza e della minore movimentazione possibile dei rifiuti, come disposto dalla legge Regione Campania n. 4/2007 e s.m.i. e come definito con decreto legge 195/2009 convertito in legge 26/2010, norma che  ha determinato la fine dello stato  d’emergenza nel  settore  dello smaltimento  dei  rifiuti nella Regione Campania.

E’ compito istituzionale di irpiniambiente quello di organizzare le fasi di raccolta, trasporto e smaltimento finale dei rifiuti solidi urbani prodotti nei comuni consorziati. L’organizzazione di queste tre fasi deve tener conto del carattere di obbligatorietà che la legge conferisce all’attività di recupero di determinate categorie di rifiuti, al fine di assicurarne, a mezzo di una raccolta differenziata, il riutilizzo mediante l’attività di riciclo e di reinserimento sul mercato.

Il società Irpiniambiente ha così organizzato in modo omogeneo e per tutti i comuni serviti un sistema operativo che si divide in due tipologie. Per prima, la raccolta, il trasporto ed il recupero del rifiuto al fine del suo riutilizzo, la cosiddetta raccolta differenziata. Poi, la raccolta, il trasporto e lo smaltimento del rifiuto tal quale che rappresenta la porzione residuale della raccolta differenziata.
Il tutto con i criteri dell’efficienza e dell’economia senza mai trascurare il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente. Tale sistema operativo viene definito sistema integrato.

La costituzione di questa società rappresenta uno dei più importanti risultati dell’operato dell'ente Provincia; un salto di qualità nella risoluzione del problema dei rifiuti.